IN CHE COSA CONSISTE LA DEVOZIONE DEI PRIMI 5 SABATI DEL MESE?

La prima e fondamentale condizione consiste nell’essere in Grazia di Dio. Nel caso siano presenti sulla coscienza peccati gravi, è necessario confessarsi per poter fare la Comunione nel Primo Sabato.

Anche se si è in Grazia di Dio, occorre comunque confessarsi in un tempo non troppo lontano dal Primo Sabato, preferibilmente entro otto giorni, prima o dopo. Nostro Signore, tramite Suor Lucia, ha detto che la Confessione può avvenire anche prima o dopo gli otto giorni, purché si formuli l’intenzione riparatrice.
Nella Confessione, infatti, è necessario formulare a voce l’intenzione di riparare alle offese al Cuore Immacolato di MariaNon c’è una formula ufficiale. Si può dire, ad esempio: “Offro i frutti di questa Confessione per la mia conversione e in riparazione alle offese al Cuore Immacolato di Maria”.
Se ci si dimentica, l’intenzione può essere formulata nella Confessione successiva.

Ricevere la Santa Comunione riparatrice nel Primo Sabato del Mese, cioè in riparazione alle offese arrecate al Cuore Immacolato di Maria. Non è richiesta la formulazione a voce. È sufficiente un’intenzione generale e interiore.

Recitare almeno una corona del Santo Rosario (cinque decine)

Fare compagnia alla Santa Vergine, meditando per almeno quindici minuti i misteri del Santo Rosario. Questa richiesta può essere adempiuta in due modi.

Una prima modalità consiste nel meditare i cinque misteri del Rosario mentre lo si prega con calma. In questo caso si adempie contemporaneamente anche la precedente condizione. Meditare significa pensare ai misteri in rapporto alla propria vita. Chi sceglie questa modalità è bene che  legga un brano biblico e lasci un tempo di silenzio tra l’enunciazione del mistero e il Padre nostro. 

Una seconda modalità, raccomandata da suor Lucia di Fatima, consiste nell’aggiungere alla recita della corona una meditazione di almeno quindici minuti su uno dei misteri del santo Rosario. Questo metodo viene adottato nel corso dei ritiri del gruppo dei Primi Sabati di Fatima.

  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    I VACCINI NON C'ENTRANO NULLA CON "IL MARCHIO DELLA BESTIA"!

    L'approfondita e autorevole risposta di padre Bellon, in risposta alle incredibili bufale che girano in rete, che denotano putroppo anche una grande ignoranza della Sacra Scrittura e la diffusione di uno pseudo-cristianesimo allarmista e fanatico.
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    "CELLULE FETALI" NEI VACCINI? FACCIAMO CHIAREZZA.

    Un articolo della Dott.sa Roberta Villa fa chiarezza rispetto alle fake news che circolano circa la presenza di "cellule fetali" nei vaccini. Senza negare la questione etica riguardo all'origine remota embrionale di alcune cellule (NB. benché non si tratti di cellule prelevate da feti di aborti procurati per ottenere vaccini!), la dott.sa Villa smonta le tante bufale sul tema, ricordando che anche il vaccino per la rosolia contiene cellule provenienti dalle stesse linee cellulari embrionali e che la Pontificia Accademia per la Vita si è pronunciata a favore della liceità del suo utilizzo. Il sito è quello della Federazione nazionale dei Medici.
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    HO SCOPERTO GESÙ INTEPRETANDO BARABBA

    La conversione dell'attore Pietro Sarubbi sul set del film "The Passion". Per Pietro Sarabbi, il Barabba di “The Passion“, quell’incrocio di sguardi con Gesù, al momento delle riprese, è stato folgorante. Da allora si è avvicinato alla Chiesa, all’Eucaristia, alla preghiera.
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    MEDJUGORIE: UNA STORIA DI FEDE LUNGA 40 ANNI

    Il 24 giugno del 1981 tre ragazze di un villaggio dell’allora Jugoslavia dissero di aver visto la Madonna. Il giorno dopo i veggenti divennero sei. Iniziò un evento unico nella storia della Chiesa, con innumerevoli conversioni e milioni di pellegrini che si recano ogni anno nel paese bosniaco.
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    I MISTERI DEL TERZO SEGRETO DI FATIMA

    Il vaticanista Saverio Gaeta fa il punto sul cosiddetto "terzo segreto di Fatima" e sul testo rivelato il 26 giugno del 2000.
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    LE APPARIZIONI DI FATIMA

    Documentario
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    IL SANTO ROSARIO TERRORE DEI DEMONI

    L'esorcista padre Francesco Bamonte rivela quanto il Rosario sia temuto dai demoni
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    ERO MASSONE. DALLA MASSONERIA ALLA FEDE

    L'incredibile testimonianza del medico francese Maurice Caillet, Venerabile massone per 15 anni, alza il velo sulla realtà inquietante della massoneria, che condiziona in modo occulto la vita sociale e politica.
  • I primi sabati del mese

    CONSIGLIATI SUL WEB

    UNO SGUARDO CHE CAMBIA LA VITA

    La commovente testimonianza dell'attore Pietro Sarubbi toccato dalla grazia della conversione durante le riprese del film "The Passion" di Mel Gibson. Il sentirsi amato da Dio e lo struggente desiderio di ricevere la S. Eucaristia lo hanno portato a cambiare radicalmente la propria vita.

La Santa Messa, il Rosario e la meditazione vanno offerti per "dare sollievo" alla Vergine Maria e in riparazione alle offese recate al suo Cuore Immacolato.
È sufficiente un’intenzione interiore. Non è necessario che sia espressa a voce.

 

A seguito di una rivelazione di Nostro Signore, Suor Lucia ha precisato che è possibile adempiere le suddette condizioni anche nella prima domenica del mese, ma solo previa concessione di una sacerdote e per una giusta causa. È importante ricordare che la devozione dei primi sabati del mese deve essere  praticata per cinque sabati consecutivi, senza interruzioni.


Registrati e inserisci un'intenzione di preghiera

Se desideri essere avvisato ogni volta che c’è una ricorrenza o una novena importante
e ricevere ogni mattina il commento alla Parola del giorno,
invia una richiesta tramite messaggio al numero di cellulare: 3478399888.
Verrai inserito nel gruppo WhatsApp (gestito solo dagli amministratori).